ISIN Number
IT0001484739
Categoria Assogestioni
Flessibile
Livello di rischio
1
2
3
4
5
6
7
Valore quota al 21/05/2018
€ 5,273
Politica d'investimento
È un fondo flessibile che mira alla crescita del capitale in un orizzonte temporale di medio-lungo periodo (4-6 anni), subordinatamente a un obiettivo in termini di controllo del rischio.

AVVERTENZE: A far data dal 3 dicembre Il Fondo ha subito una modifica dello stile di gestione; pertanto il risultato precedente a tale data è stato ottenuto in circostanze non più valide. Le performance storiche sono state calcolate in euro. Il Fondo è stato istituito in data 26 gennaio 2000 ed è operativo dal 1° Agosto 2000. I dati di rendimento del Fondo non includono le spese di sottoscrizione. Dal 1° luglio 2011, la tassazione è a carico dell’investitore.I rendimenti passati non sono indicativi di quelli futuri.
Andamento del fondo
Inizio
Fine
Performance del periodo:
Rendimenti al 21/05/2018
1 mese
-1,90 %
3 mesi
-2,26 %
da inizio anno
-2,86 %
1 anno
-2,51 %
dal 03/12/2012
0,05 %
Rendimento annuo del Fondo
2016
2,81%
2015
-2,22%
2014
1,36
2013
1,0%
2012
7,6%
2011
-3,5%
2010
3,8%
2009
8,3%
2008
-11,3%
2007
0,6%
2006
1,8%
2005
7,2%
2004
2,7%
2003
1,3%
2002
-5,7%
Asset Allocation
Obbligazioni
61,70%
Strategie
30,20%
Liquidità
8,20%
Bond Allocation
Bo_Emerging
17,60%
Bo_Corporate_Global
14,60%
Bo_HY_Global
14,40%
Bo_Aggregate
6,50%
Bo_Govies
5,50%
Principali titoli
Templeton Global Total Return I (acc) EUR-H1
3,57%
Deutsche Global Hybrid Bond Fund FD
3,53%
BSF Emerging Markets Flexi Dyn Bd D2 EUR Hgd
3,45%
GAM Multibond - Local Emerging Bd-EUR C
3,39%
BGF Emer Mkts Loc Curr Bd D2 EUR Hgd
3,36%
Legg Mason WA Macro Opps Bd Pr EUR Acc Hdg
3,14%
Deutsche Invest I Euro High Yield Corp FC
3,14%
H2O Adagio I C
3,13%
Robeco Financial Institutions Bonds 0IH EUR
3,05%
LM Brandywine Glo Fxd Inc Fd P Acc (AH)EUR
3,05%
Commento
Commento

Nel mese di aprile il rendimento del Treasury è aumentato raggiungendo la soglia del 3%. Nella zona Euro le aspettative sull’inflazione sono riviste al ribasso (1,5% nel 2018, 1,6% nel 2019 e 1,7% nel 2020). Il rendimento del Bund tedesco è salito leggermente chiudendo il mese a 0,55%, mentre il decennale governativo italiano ha chiuso aprile rimanendo sostanzialmente invariato a quota 1,7%, nonostante l'elevata incertezza politica che sta caratterizzando l'Italia.
Si è assistito ad un recupero del dollaro contro l’euro. Il differenziale tassi sui nuovi massimi e dati macro confermano la forza relativa del ciclo economico USA. Il dollaro è però condizionato anche dall’incertezza delle politiche non monetarie: se è vero che la riforma fiscale rappresenta un supporto, dall’altro, le recenti misure tariffarie e i rischi che ne conseguono stanno generando incertezza sullo status di moneta di riserva, aggiungendo un premio per il rischio rispetto ad altre valute.

Le movimentazioni in portafoglio durante il mese di Aprile hanno riguardato l'inserimento di una SICAV obbligazionaria legata all'asset class dei Subordinati, che utilizza anche strumenti Floating Rate per ridurre esposizione al rischio tasso, per diminuire la liquidità del portafoglio. Abbiamo inoltre incrementato la componente Floating Rate High Yield e la nostra esposizione al tema Breakeven Inflation Linked Euro. Infine abbiamo inserito una nuova idea in portafoglio, acquistando un fondo che investe in India Bond, riducendo contestualmente il peso di una SICAV incentrata sull'area asiatica e che aveva una parte residua del portafoglio investita in India bond.

Nel mese di Aprile il portafoglio ha perso lo 0,48%. A detrarre performance è stata la componente Bond Emergenti, che durante il mese ha vissuto un periodo di sell-off dovuto al rialzo del rendimento del Treasury e al contestuale deprezzamento delle Local Currency, con alcune storie idiosincratiche come Turchia, Russia ed Argentina che hanno alimentato il clima di tensione e le vendite sull'asset class. Ad alimentare le performance negative degli Emergenti sono state quelle dei Bond Total Return (soprattutto quelli esposti al tema e lunghi di Duration). Positivi gli asset rischiosi, con i Convertibili migliori performer del mese insieme ai Floating Rate HY.

Schede aggiornate al mese di fine aprile.