ISIN Number
IT0001484754
Categoria Assogestioni
Bilanciati
Livello di rischio
1
2
3
4
5
6
7
Valore quota al 26/05/2020
€ 5,273
Politica d'investimento
È un fondo Sostenibile e Responsabile che mira alla crescita del capitale in un orizzonte temporale di medio-lungo periodo (4-6 anni), subordinatamente a un obiettivo in termini di controllo del rischio, nel rispetto di principi sociali e ambientali. La politica di investimento del Fondo è determinata dalla SGR in relazione all’andamento e alle prospettive delle economie e dei mercati finanziari dei singoli Paesi o di determinate aree geografiche. L’investimento in OICR che investono in una stessa area geografica o in uno stesso settore merceologico può costituire anche la totalità del patrimonio del Fondo; gli OICR oggetto di investimento investono a loro volta in mercati dei Paesi aderenti al Fondo Monetario Internazionale, nonché Taiwan. Il patrimonio del Fondo può essere investito in, OICR azionari in percentuale non superiore al 70% e, senza limitazioni, in OICR bilanciati, flessibili, obbligazionari e monetari che investono anche in emittenti sovranazionali, governativi, o societari, anche molto rischiosi, con un livello di rischio complessivo compatibile con l’indicatore sintetico di rischio del fondo. Il fondo investe in OICR la cui politica d’investimento prevede la selezione degli emittenti anche sulla base di un’analisi tesa a verificare la sussistenza di elevati standard di responsabilità sociale e ambientale e di un buon comportamento in termini di governance. Le aree geografiche oggetto d’investimento sono costituite principalmente dai Paesi OCSE e, in modo contenuto, dai Paesi non OCSE.
Andamento del fondo
Inizio
Fine
Performance del periodo:
Rendimenti al 26/05/2020
1 mese
1,87 %
3 mesi
-3,32 %
da inizio anno
-3,76 %
1 anno
3,41 %
dal 03/12/2012
2,70 %
Rendimento annuo del Fondo
2018
-11,32%
2017
8,18%
2016
-0,63%
2015
3,66%
2014
5,71%
2013
6,0%
2012
10,4%
2011
-5,4%
2010
6,5%
2009
14,4%
2008
-21,1%
2007
1,2%
2006
3,7%
2005
15,0%
2004
3,7%
2003
7,7%
2002
-19,7%
Asset allocation
Azionari Globali
48,86%
Corporate SRI
30,04%
Green Bond
19,22%
Liquidità
98,12%
Allocazione settoriale azionaria
Finanza
22,63%
Tecnologia dell'informazione
14,92%
Sanità
14,32%
Prodotti Industriali
9,59%
Beni di prima necessità
7,94%
Beni Voluttuari
8,15%
Servizi di comunicazione
7,18%
Servizi pubblica utilità
5,44%
Materiali
5,28%
Immobiliare
3,04%
Energia
1,51%
Primi 10 fondi
iShares MSCI World SRI ETF
11,15%
Candriam SRI Equity World
7,20%
Natixis - Mirova Global Sustainable Equity
6,63%
Amundi Index Euro AGG Corporate SRI UCITS ETF DR
6,63%
Amundi MSCI World SRI UCITS ETF
6,52%
Robeco Euro Sustainable Credits
6,38%
Raiffeisen Azionario Sostenibile
6,33%
NN Euro Sustainable Credit
6,12%
Natixis - Mirova Euro Green and Sustainable Corporate Bond
6,01%
UBS ETF - MSCI World Socially Responsible UCITS ETF
5,79%
Commento
Commento

Nel mese di aprile il fondo ha effettuato un significativo rimbalzo dopo la flessione del mese precedente dovuta all'impatto globale della pandemia. Nello specifico il fondo ha guadagnato il 6.46%. Dopo un marzo di pesanti perdite per l’azionario, ad aprile tornano gli acquisti sull’asset class in modo vigoroso grazie alle mosse di sostegno delle diverse Banche Centrali e le risposte fiscali messe in campo dai vari governi. In particolare in forte risalita l’equity americano con un rally in doppia cifra che permette di recuperare gran parte delle perdite subite dall'azionario US dall’inizio degli effetti dell'epidemia. Il comparto obbligazionario torna in crescita in tutte le sub asset class dopo i forti drawdown del mese di marzo. Si denota naturalmente una maggior reattività e ripresa dei segmenti più rischiosi, soprattutto gli High Yield, sia US sia europei, che avevano sofferto in precedenza. Relativamente sostenute le performance dei bond Corporate, dopo il significativo appoggio da parte delle Banche Centrali e le politiche monetarie senza precedenti messe in atto. Si è mantenuta una gestione molto attiva del fondo operando tatticamente ribilanciamenti del portafoglio per cogliere le opportunità offerte dal mercato in questo contesto eccezionale. Inoltre al fine di incrementare ulteriormente la diversificazione si è introdotto nel fondo un nuovo strumento in modo da prendere esposizione al segmento Corporate globale, data la view positiva su tale comparto. L'asset allocation complessiva del portafoglio è rimasta invariata, con le componenti azionaria ed obbligazionaria divise equamente, dove la parte fixed income è gestita mediante metodologia Risk Parity tra Corporate SRI e Green Bond. A livello di performance tutti gli strumenti in portafoglio sono stati positivi, con uno spiccato rally in particolare dell'azionario globale SRI che avanza di ben oltre dieci punti percentuali. Importanti anche i risultati conseguiti dai Corporate sostenibili, soprattutto in area euro, con prestazioni superiori al 3%. Infine molto buona ancora una volta la performance dei Green Bond che, dopo la resilienza dimostrata durante la fase più turbolenta del mese scorso, incrementano il loro valore intorno ai tre punti percentuali.

Schede aggiornate a fine aprile.

​​​​​​