​​​​​​
​​
ISIN Number
IT0001484754
Categoria Assogestioni
Bilanciati
Livello di rischio
1
2
3
4
5
6
7
Valore quota al 16/02/2024
€ 6,016
Politica d'investimento
È un fondo Sostenibile e Responsabile che mira alla crescita del capitale in un orizzonte temporale di medio-lungo periodo (4-6 anni), subordinatamente a un obiettivo in termini di controllo del rischio, nel rispetto di principi sociali e ambientali. La politica di investimento del Fondo è determinata dalla SGR in relazione all’andamento e alle prospettive delle economie e dei mercati finanziari dei singoli Paesi o di determinate aree geografiche. L’investimento in OICR che investono in una stessa area geografica o in uno stesso settore merceologico può costituire anche la totalità del patrimonio del Fondo; gli OICR oggetto di investimento investono a loro volta in mercati dei Paesi aderenti al Fondo Monetario Internazionale, nonché Taiwan. Il patrimonio del Fondo può essere investito in, OICR azionari in percentuale non superiore al 70% e, senza limitazioni, in OICR bilanciati, flessibili, obbligazionari e monetari che investono anche in emittenti sovranazionali, governativi, o societari, anche molto rischiosi, con un livello di rischio complessivo compatibile con l’indicatore sintetico di rischio del fondo. Il fondo investe in OICR la cui politica d’investimento prevede la selezione degli emittenti anche sulla base di un’analisi tesa a verificare la sussistenza di elevati standard di responsabilità sociale e ambientale e di un buon comportamento in termini di governance. Le aree geografiche oggetto d’investimento sono costituite principalmente dai Paesi OCSE e, in modo contenuto, dai Paesi non OCSE.
Andamento del fondo
Inizio
Fine
Performance del periodo:
Rendimenti al 16/02/2024
1 mese
2,56 %
3 mesi
6,40 %
da inizio anno
1,86 %
1 anno
6,86 %
dal 03/12/2012
3,00 %
Rendimento annuo del Fondo
2022
-15.33%
2021
11,12%
2020
5,20%
2019
13,91%
2018
-11,32%
2017
8,18%
2016
-0,63%
2015
3,66%
2014
5,71%
2013
6,0%
2012
10,4%
2011
-5,4%
2010
6,5%
2009
14,4%
2008
-21,1%
2007
1,2%
2006
3,7%
2005
15,0%
2004
3,7%
2003
7,7%
2002
-19,7%
Asset allocation
Azionari Globali
35,82%
Corporate SRI
27,64%
Flessibili SRI
10,12%
Green Bond
9,53%
Azionari USA
4,86%
Azionari Europa
4,82%
Social Bond
3,54%
Azionari Giappone
1,32%
Liquidità
2,35%
Allocazione settoriale azionaria
Finanza
29,25%
Tecnologia dell'informazione
15,13%
Prodotti Industriali
12,08%
Sanità
10,93%
Beni Voluttuari
8,11%
Materiali
5,74%
Servizi di comunicazione
5,21%
Beni di prima necessità
5,18%
Servizi di pubblica utilità
4,74%
Immobiliare
2,91%
Energia
0,72%
Primi 10 fondi
Candriam SRI Equity World I EUR Acc
6,35%
RobecoSAM Euro SDG Credits Fund I EUR
5,91%
NN (L) Euro Sustainable Credit - I Cap EUR
5,70%
iShares € Corp Bond ESG UCITS ETF EUR (Dist)
5,61%
iShares MSCI World SRI UCITS ETF EUR (Acc)
5,29%
Mirova Euro Green And Sustainable Corporate Bond Fund I/A (EUR)
5,19%
iShares MSCI USA SRI UCITS ETF USD (Acc)
4,86%
Mirova Global Sustainable Equity Fund I/A (EUR)
4,85%
RobecoSAM SDG Credit Income IH EUR
4,08%
iShares € Corp Bond 0-3yr ESG UCITS ETF EUR (Dist)
3,82%
Commento
Commento
La strategia sostenibile inizia l’anno con un guadagno dell’1.19%. A gennaio 2024, come da aspettative, la Bce e la Fed hanno mantenuto invariati i tassi d’interesse; le attese di mercato riguardo le future azioni, in particolare lato USA, hanno subito un significativo cambiamento. La probabilità di un taglio dei tassi al meeting della Fed del 20 marzo è scesa al 36.5%, rispetto al 72.8% di un mese prima. I maggiori indici azionari degli Stati Uniti hanno continuato la loro tendenza al rialzo per il terzo mese consecutivo, trainati dalle solite Mega Cap, che hanno contribuito per oltre l’80% all’aumento della capitalizzazione di mercato dell’indice S&P 500. Tuttavia, i segmenti Mid e Small-Cap hanno registrato una diminuzione, con Small Value in calo del 5,5%. Anche l’Europa, trainata dal mercato americano, chiude il mese toccando i massimi degli ultimi 22 mesi. Al contrario, le costanti perdite del mercato azionario cinese non sembrano preoccupare il sentiment degli investitori globali. In risposta alle nuove aspettative la curva dei tassi impliciti dei Fed Funds (per il periodo fino a maggio 2024) si è spostata verso l’alto di una media di 14 punti base. Inoltre, i rendimenti dei titoli decennali sono aumentati di 11 punti base, raggiungendo il 3.99%, mentre i rendimenti dei titoli trentennali sono aumentati di 19 punti base, arrivando al 4.22%. L'asset allocation del portafoglio vede una neutralità in ambito azionario dopo aver raggiunto il target nel corso dei due mesi precedenti. La parte obbligazionaria ha una componente di strategie flessibili sostenibili ancora rilevante per una opportuna gestione della duration, anche se è continuato il decremento della medesima in luogo di aumenti di peso degli strumenti maggiormente direzionali. Primo mese dell’anno che vede gli strumenti azionari in evidenza con performance consistenti, anche superiori ai cinque punti percentuali come per il Candriam Sustainable Equity World, grazie alla maggior esposizione all’equity americano. Bene anche le strategie più cariche di titoli tecnologici o con un bias di stile growth, come il Mirova Global Sustainable Equity e il BNP Inclusive Growth. In ambito obbligazionario si denota una maggior eterogeneità, con alcune strategie flessibili che riescono a generare performance, come il Robeco SDG Credit Income, soprattutto per la componente di credito finanziario, e in generale gli strumenti a minor duration, come il Goldman Sachs Green Bond Short Duration. Per contro i fondi caratterizzati da una duration più elevata hanno sofferto, nello specifico il comparto green bond, che aveva sovraperformato durante la fine dell’anno scorso.